Piccolo prestito

Piccolo prestito
Il piccolo prestito si traduce nella comodità di un finanziamento che fa fronte agli inconvenienti di tutti i giorni. Dall'acquisto di un nuovo elettrodomestico alla vacanza che avete sempre rimandato, passando per oggetti d'arredamento e regali in occasioni speciali. A chi non è mai capitata una spesa imprevista? Di solito quindi il piccolo prestito è di modesta entità, compreso cioè tra circa 1.500 e 4.000 euro, e viene ripagato in un arco di tempo che, di norma, va da un minimo di un anno a un massimo di quattro. Quanto all'erogazione i tempi sono contenuti.

Ma è tutto così facile? Ovviamente nessun istituto o società di credito è disposta a correre inutili rischi. Anche per un piccolo prestito sono richieste garanzie, ad esempio un reddito dimostrabile, sia che siate lavoratori dipendenti o autonomi. Può essere concesso anche ai pensionati purché percepiscano regolare pensione o forniscano garanzie a fronte del capitale concesso. Non c'è però l'obbligo di comunicare la finalità della richiesta.

Quali sono le condizioni economiche del piccolo prestito? I tassi di interesse variano da finanziaria a finanziaria secondo le politiche di credito praticate e le oscillazioni di mercato. Tra i costi accessori del piccolo prestito figurano l'imposta annuale di bollo di 14,62 euro, 2 euro tra rendiconto annuale e fine rapporto e un’ulteriore imposta di bollo di 1,81 euro se la rata supera i 77,47 euro.

Dipende dal piccolo prestito sottoscritto, ma vi sono prodotti che garantiscono condizioni agevolate come la possibilità di posticipare una rata, l'estinzione anticipata senza penale o la modifica di importo e durata. Le rate sono pagate attraverso il servizio di incasso crediti RID (rapporto interbancario diretto). Mentre, se preferite la forma di restituzione tramite la cessione del quinto dello stipendio, sarà direttamente il datore di lavoro a pagare il vostro piccolo prestito.

Con un piccolo prestito avrete una valvola di sicurezza sempre a disposizione, pronta a scattare di fronte ai piccoli-grandi incidenti di percorso che la vita ci riserva.