Piccolo prestito studente

Piccolo prestito studente
La retta universitaria, i libri, il materiale didattico in genere, le spese per l'affitto. Sono tante le voci di spese che uno studente deve sostenere e negli ultimi anni non fanno che lievitare. Per questo dagli Stati Uniti è arrivata, anche in Italia, la tendenza al ricorso di un piccolo prestito studente.

Un piccolo prestito studente è uno strumento fondamentale per chi studia e, pur non disponendo di busta paga, ha necessità di un finanziamento per far fronte alle spese della sua formazione. Fattore decisivo nella costruzione di un futuro professionale.

Alcune offerte di piccolo prestito studente consentono la copertura di percorsi formativi condotti all'estero, altri per l'itero ammontare degli oneri economici legati a master o comunque a interventi post laurea.

Perché scegliere un piccolo prestito studente? Considerata una fascia debole ma importante, gli studenti vengono tutelati attraverso finanziamenti che assicurano tassi di interesse agevolato rispetti ai normali valori di mercato.

Quali sono le principali offerte del piccolo prestito studente? Vediamo i più popolari tipologie di prestito per studenti senza busta paga. Vi sono progetti riservati a studenti con scarse possibilità economiche con età compresa tra i 18 e i 35 anni che rispondono a certi requisiti di merito. Altri piccolo prestito studente offrono un credito sul conto corrente per un intervallo di tempo corrispondente alla durata del percorso di studi. Terminati gli studi è concesso un periodo di grazia, ovvero esente dal pagamento, estendibile sino a un massimo di due anni. Il rimborso avviene attraverso il pagamento di una rata mensile. Infine vi sono prodotti che si affacciano al credito verso chi non ha busta paga con una proposta a condizioni vantaggiose. Previsto inoltre un ulteriore sconto del tasso di interesse se lo studente si laurea con lode.